brevetto

Proprietà intelletuali, un'eccellenza Italiana

proprieta intellettualeNonostante la recessione l'ingegno italiano non si arresta e, seppur con un lieve calo, il deposito di marchi e brevetti "Made in Italy" cresce. L'Italia infatti occupa la seconda posizione per quanto riguarda il design industriale e la quarta per i marchi (dopo Germania, USA e UK), con una percentuale riferita al 2014 pari al 8% dei marchi e al 10% delle domande di registrazione di design industriale in Europa.